Regolamento del laghetto

1)    Durante gli orari di apertura chiunque può accedere A PIEDI all’area del Parco, ad eccezione delle autovetture con contrassegno cartaceo di disabilità. Ai pescatori è consentito l’ingresso in auto esclusivamente per il carico e scarico dell’attrezzatura da pesca. Tutti i pescatori devono comunicare la propria presenza ai gestori prima di posizionare l’attrezzatura. Le biciclette vanno appoggiate nelle rastrelliere, i motocicli a fianco, dopodichè si può proseguire A PIEDI nelle aree consentite del Parco.

2)    Per mantenere un clima di serenità si invitano i frequentatori ad evitare discussioni, schiamazzi ed a mantenere un comportamento dignitoso, improntato alla cordialità ed al rispetto dei luoghi e delle persone. Si invitano i frequentatori, adulti e bambini, a rispettare una certa distanza dalla zona pesca. I cani devono essere portati al guinzaglio; è obbligatorio, come previsto dalla Legge, l’utilizzo della museruola per le razze mordaci.

3)    La Casetta del Parco è soggetta alle Leggi vigenti che impongono, tra gli altri, il divieto di fumo e dei giochi di azzardo.

4)    I ragazzi con età inferiore o uguale al 13° anno, dimostrabile, devono presentarsi accompagnati da un genitore o da chi ne fa le veci, che si assuma ogni responsabilità per il non rispetto del regolamento presente e/o per qualsiasi danno a cose ed o a persone.

5)    Sono previste diversi tipi di Gare nel corso di ciascun anno solare (Sociali, Trofei o Pool) (vedasi Regolamento specifico). E’ richiesto a tutti i frequentatori di rispettare le distanze di sicurezza da chi sta pescando. I gestori del Laghetto declinano ogni responsabilità per danni diretti o indiretti a cose o a persone.

6)    E’ possibile pescare nel Laghetto con ami privi di ardiglione e guadino. La pesca alla bolognese (con il mulinello) è permessa ma non in gara. 

7)    Sono vietati tutti i tipi di sfarinati e le palline di bigatti incollati all’amo. I bigattini e le esche vive sono prenotabili entro mercoledì.

8)    TUTTO il pescato deve essere immediatamente rilasciato, in inverno ad eccezione del limite di 4 Trote a pescatore nello stesso giorno. Solo durante le Gare si deve trattenere vivo nelle nasse il pescato sino al termine della competizione, e dopo la pesa subito liberato. Qualora si catturasse lo storione o il pesce gatto devono essere rilasciati immediatamente (regola valida sia in gara sia durante le pool)! 

9)    L’uso della nassa è consentito solo ed esclusivamente per Sociali, Trofei e Pool (minimo 3 persone), pagando il campo (come da Regolamento Gare).

10) L’utilizzo dei barbecue è ad uso dei Soci e dei frequentatori che prenotino almeno una settimana prima (vedi apposito regolamento). Si invita a lasciare le griglie pulite e tutto in ordine come trovato all’arrivo. E’ in vigore la raccolta differenziata di Vermezzo con Zelo.

11) Il Consiglio Direttivo della Società Euro Pesca è legittimamente preposto alla gestione e controllo di tutte le attività che si svolgono all’interno del Parco.

12) Eventuali proposte da parte dei Soci vanno portate a tempo e luogo debiti all’attenzione del Consiglio Direttivo. Si invitano i Soci ad evitare critiche prive di proposte risolutive in quanto non costruttive.

13) Eventuali diverbi tra frequentatori saranno portati all’attenzione e verranno chiariti in seno al Collegio Arbitrale.

14) Per i Soci che dovessero trasgredire lo Statuto e/o i Regolamenti sono previsti il richiamo verbale, il richiamo scritto e, nei casi gravi o recidivi, l’espulsione.

Il Consiglio Direttivo

REGOLAMENTO GARE

1)    L’iscrizione alle Gare (Trofei e Pool, escluse le Sociali) è aperta a tutti e prevede una quota d’iscrizione individuale in base al tipo di Gara.

2)    Le esche consentite per ciascun partecipante sono: bigattini (cagnotti), granulare pellet affondante o galleggiante, mais, vermi da innesco, orsetti. Le esche vive devono essere prenotate entro mercoledì.

3)    Le esche vietate sono le seguenti: tutti i tipi di sfarinati (pasture, pane, ecc), la pallina di cagnotti incollati sull’amo.

4)    E’ vietato usare nasse personali nel Laghetto; per questioni sanitarie sono utilizzabili solo quelle fornite dalla Società Euro Pesca.

5)    Il pescato và mantenuto vivo in nassa, ad eccezione delle Trote, sino al momento della pesatura, per essere subito dopo liberato. Lo storione e il pesce gatto vanno dichiarati e rilasciati immediatamente (regola valida sia in gara sia durante le pools)..

6)    Solo partecipanti ed organizzatori possono accedere al Laghetto per tutto il tempo necessario alla Gara. Tutti gli altri sono pregati di tenersi a debita distanza di sicurezza dal campo Gara. I gestori del Laghetto declinano ogni responsabilità per danni diretti o indiretti a cose o a persone.

7)    Il pescatore, segnalato al Consiglio Direttivo per qualsiasi infrazione, sarà soggetto al provvedimento del caso, che prevede il richiamo verbale, il richiamo scritto o, per casi gravi o recidivi, l’espulsione.

Il Consiglio Direttivo